Wall Street verso apertura poco mossa, focus su trimestrali societarie

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

21 luglio 2021 - 14:01


MILANO (Finanza.com)

Wall Street dovrebbe aprire la seduta di oggi poco mossa, dopo il rimbalzo della vigilia. A circa un'ora e mezza dall'avvio delle contrattazioni a New York, i futures sui principali indici statunitensi si muovono misti intorno alla parità: se quelli su Dow Jones e S&P500 avanzano, rispettivamente dello 0,25% e dello 0,11%, facendo presagire un avvio in leggero rialzo, il contratto sul Nasdaq invece mostra un debole -0,25%, suggerendo una partenza poco sotto la parità.

I timori per la diffusione della variante Delta del coronavirus sembrano essere passati in secondo piano, nonostante ieri il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, abbia avvertito che "siamo nelle prime fasi di un'altra ondata di infezioni e decessi". Sullo sfondo anche le preoccupazioni per l'aumento dell'inflazione, anche se i mercati navigano comunque a vista e prevale la volatilità.

In assenza di dati macro di rilievo, gli operatori guardano soprattutto al comparto societario con le trimestrali in arrivo. Ieri sera a mercati chiusi sono arrivati i conti di Netflix, che hanno deluso le aspettative sul fronte degli utili. Deludente anche l'outlook sugli abbonamenti per il terzo trimestre, per il quale la società americana prevede un aumento degli abbonati pari a 3,5 milioni, al di sotto dei +5,86 milioni di nuovi utenti stimati dagli analisti.

Decisamente meglio delle aspettative invece i conti di Coca-Cola. Il colosso della bevanda più famosa al mondo ha riportato nel secondo trimestre dell'anno un fatturato superiore ai livelli del 2019, e dunque superiore ai livelli precedenti la pandemia Covid-19. In premercato il titolo balza di oltre +2,4% a $57,18. Da monitorare anche Johnson & Johnson che ha archiviato il secondo trimestre con utili e un fatturato migliori delle attese. J&J ha detto di prevedere una vendita globale del suo vaccino Covid-19 per un valore di $2,5 miliardi per il 2021.
Tutte le notizie su: Wall Street futures Usa

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967