Wall Street: previsto avvio in rialzo dopo taglio dazi dalla Cina, indici Usa verso nuovi record

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

6 febbraio 2020 - 14:22

MILANO (Finanza.com)

Wall Street dovrebbe proseguire i guadagni di inizio febbraio per la quarta seduta consecutiva aprendo gli scambi in territorio positivo, con gli indici verso nuovi massimi storici. A circa un'ora dalla partenza i futures sugli indici statunitensi si muovono sopra la parità: il contratto sul Dow Jones sale dello 0,31%, quello sull'S&P500 segna un progresso dello 0,28% e il future sul Nasdaq avanza dello 0,34%. A sostenere gli scambi è l'annuncio di un taglio dei dazi da parte della Cina.

Il Ministero delle Finanze cinese ha fatto sapere che dimezzerà i dazi imposti su alcuni prodotti americani a partire dal prossimo 14 febbraio. Alcune tariffe saranno tagliate dal 10% al 5%, altre, applicate su altri beni importati dagli Stati Uniti, dal 5% al 2,5%. La decisione, è stato specificato, conferma "il progresso sano e stabile delle relazioni commerciali tra la Cina e gli Stati Uniti" legate all'accordo commerciale di Fase 1 ufficializzato lo scorso 15 gennaio.

Aiutano anche le speranze di una cura per il coronaviorus, dopo l'indiscrezione di importanti progressi nella corsa al vaccino, con il team di ricercatori dell’università di Zhejiang che avrebbe scoperto un farmaco per il trattamento del virus. Intanto la Commissione sanitaria nazionale della Cina ha reso noto che il bilancio delle vittime è salito a 563 morti, a fronte di 28.018 casi confermate di persone infettate. Infine, con il voto al Senato di ieri si chiude con un nulla di fatto la vicenda sull’impeachment del Presidente americano.

Tutte le notizie su: wall street

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: info@browneditore.it