Wall Street positiva, investitori guardano a Pil Cina e record Alphabet. Occhio a yuan e Treasuries

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

17 gennaio 2020 - 13:58

MILANO (Finanza.com)

Futures Usa positivi, sulla scia della pubblicazione del Pil della Cina che, pur se al tasso di crescita più lento dal 1990, si è confermato in linea con le attese, crescendo nel 2019 del 6,1%. I futures sul Dow Jones salgono fino a 81 punti, indicando un avvio positivo per l'indice di oltre 70 punti. Bene anche lo S&P 500 e il Nasdaq.

Proseguono sulla borsa Usa gli acquisti sui titoli hi-tech: ieri Alphabet, la holding a cui fa capo Google, ha raggiunto la soglia di $1 trilione, in termini di capitalizzazione di mercato, per la prima volta nella sua storia.

In rialzo i rendimenti dei Treasuries Usa, con quelli decennali che avanzano all'1,8285% e i trentennali anch'essi positivi, in rialzo al 2,2972%. Sul forex il dollaro sale nei confronti dell'euro, con il rapporto euro-dollaro in calo dello 0,22% a $1,1109.

Bene anche lo yuan, in crescita a 6,8636 nei confronti del dollaro, al massimo dal luglio del 2019. Sterlina debole, cede sul dollaro a $1,3050 dopo il dato sulle vendite al dettaglio di dicembre del Regno Unito peggiore delle attese.
Dollar Index poco mosso a 97,31. Dollaro-yen piatto e in lieve ribasso a JPY 110,13.

Wall Street si avvia a concludere la settimana in territorio positivo, con lo S&P 500 e il Dow Jones in rialzo di oltre +1,5% e il Nasdaq balzato di quasi +2%.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967