Wall Street: partenza in deciso ribasso, tensioni commerciali Usa-Cina aumentano

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

5 agosto 2019 - 15:36

MILANO (Finanza.com)

Partenza in profondo rosso per Wall Street che prosegue così la debolezza della scorsa ottava. In avvio l'indice Dow Jones cede l'1,52%, l'S&P500 perde l'1,66% e il Nasdaq segna una flessione del 2,30%. A pesare sugli scambi sono le rinnovate tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina. In particolare la decisione della Cina di permettere la svalutazione dello yuan contro il dollaro, in risposta al tweet di Donald Trump in cui nei giorni scorsi ha annunciato nuovi su 300 miliardi di dollari di beni cinesi a partire da settembre.

La valuta è crollata sotto la soglia dei 7 renmimbi per dollaro per la prima volta dalla crisi finanziaria globale. Mantenere l’ancoraggio della divisa era visto come una prerogativa chiave per un qualsiasi successo nei negoziati commerciali tra le due super potenze economiche. La Cina ha deciso inoltre di bloccare le importazioni di prodotti agricoli statunitensi.

Tutte le notizie su: wall street

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]