News Finanza Indici e quotazioni Wall Street inizia giugno con cautela, dopo Nasdaq -2% a maggio. Futures contrastati

Wall Street inizia giugno con cautela, dopo Nasdaq -2% a maggio. Futures contrastati

Wall Street si appresta a iniziare il nuovo mese di contrattazioni di giugno all’insegna, ancora, dell’incertezza.

Il Dow Jones e lo S&P 500 sono riusciti a terminare maggio in lieve rialzo, mentre il Nasdaq Composite ha sottoperformato, soffrendo una perdita di oltre il 2%.

L’indice S&P 500 è riuscito a schivare il bear market, dopo essere scivolato brevemente nella condizione di mercato orso, ovvero a un livello inferiore di oltre -20% rispetto ai suoi precedenti valori record.

Il Nasdaq rimane invece in fase di profondo orso, in ribasso del 25,5% dai suoi massimi assoluti.

Tra i titoli protagonisti della seduta odierna, occhio a Salesforce, in rally in premercato dell’8% dopo aver riportato una trimestrale migliore delle attese.

Alle 13.40 ora italiana, i futures sul Dow Jones salgono dello 0,36%; i futures sullo S&P 500 crescono dello +0,14%, mentre i futures sul Nasdaq rimangono ingessati.

I tassi sui Treasuries Usa a 10 anni sono in rialzo al 2,88%.