Wall Street futures rimbalzano dopo tonfo vigilia, domani annuncio Fed. JP Morgan: sell off è opportunità di acquisto

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

21 settembre 2021 - 11:40


MILANO (Finanza.com)

I futures sugli indici azionari Usa rimbalzano, dopo il forte tonfo di Wall Street della vigilia, provocato dal panico per le sorti del colosso immobiliare cinese Evergrande ma non solo.

A scatenare le vendite anche l'ansia per la riunione del Fomc, il braccio di politica monetaria della Federal Reserve, che inizierà oggi per concludersi domani con l'annuncio ufficiale dei tassi.

I tassi sui fed funds dovrebbero essere lasciati invariati nel range compreso tra lo zero e lo 0,25%. L'incognita è se arriverà o meno l'annuncio del tapering del QE, con cui la Fed di Jerome Powell acquista $120 miliardi di asset al mese.

Ieri lo S&P 500 ha sofferto la seduta peggiore dallo scorso maggio, scendendo dell'1,7% a 4.357.73; il Dow Jones è crollato di 614,41 punti, a 33.970,47 mentre il Nasdaq Composite ha riportato una flessione del 2,19% a 14.713,90.

Le vendite hanno portato lo S&P a scivolare a un livello inferiore del 4,1% rispetto al suo record.

Riguardo alla Fed Yung-Yu Ma, chief investment strategist di BMO Wealth Management ha commentato: "Vediamo se avremo la prova del fatto che i dot plot non facciano niente per innervosire i mercati".

Detto questo, Marko Kolanovic, responsabile strategist dei mercati globali, ha scritto in una nota di ritenere che il forte sell off abbia portato le azioni Usa a diventare una opportunità di acquisto.

"Riteniamo che il sell off di mercato sia stato scatenato in primo luogo dai flussi tecnici di vendite da parte degli advisor di trading sulle commodity e dagli hedger sulle opzioni in un contesto di scarsa liquidità, e dalla reazione eccessiva dei trader discrezionali nei confronti dei rischi percepiti", ha commentato Kolanovic, che ritiene che il disastro di ieri sia stato provocato soprattutto da fattori tecnici.

Al momento i futures sul Dow Jones rimbalzano di 300 punti (+0,87%), a 34.134 punti; i futures sullo S&P 500 avanza dello 0,79% a 4.382 punti; i futures sul Nasdaq avanzano dello 0,72% a 15.118 punti.


Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967