Wall Street debole in avvio dopo deludenti dati Cina e Usa. Bene Morgan Stanley dopo conti

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

16 luglio 2020 - 15:48

MILANO (Finanza.com)

Avvio in calo per Wall Street in scia ai deludenti dati macrocinesi e statunitensi. Nei primi minuti di scambi l'indce Dow Jones cede lo 0,53%, mentre l'S&P 500 e il Nasdaq lasciano sul terreno rispettivamente lo 0,69% e lo 0,99 per cento. Sul sentiment pesano anche le tensioni Usa-Cina che restano elevate. Ieri sera il Segretario di Stato americano, Mike Pompeo, ha dichiarato di aspettarsi a breve una decisione nei confronti delle società tecnologiche cinesi. Inoltre, stanotte è uscita un’indiscrezione secondo la quale l’amministrazione Trump starebbe valutando di vietare l’ingresso nel Paese per gli ufficiali cinesi.
Intanto prosegue la stagione degli utili, con i conti di Morgan Stanley. I risultati del secondo trimestre 2020 della banca Usa evidenziano ricavi per 13,4 miliardi di dollari, in rialzo del 30,9% rispetto a un anno prima e superiori al consensus che era fermo a 10,39 miliardi. L'EPS trimestrale risulta di $ 1,96 rispetto a un consensus di $ 1,13. L'utile netto ammonta a 3,2 miliardi dai 2,2 miliardi precedenti (+45%). Il titolo sale dell'1,44% in area 52 dollari.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967