Wall Street: avvio previsto in calo, Cina vorrebbe nuovi colloqui prima di firmare

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

14 ottobre 2019 - 13:11

MILANO (Finanza.com)

La perplessità sull'accordo parziale sul commercio raggiunto tra Stati Uniti e Cina dopo la fine dell'incontro bilaterale aumenta tra gli investitori in scia all'indiscrezione raccolta da Bloomberg, secondo cui Pechino insiste per avere nuovi colloqui prima di firmare un simile accordo. Le discussioni dovrebbero dunque proseguire per definire i dettagli dell'accordo preliminare, che non sarebbe dunque stato stabilito per iscritto ma solo in linea di principio.

In questo nuovo contesto i future sugli indici statunitensi si muovono in territorio negativo, suggerendo un avvio di seduta in calo per Wall Street. circa due ore e mezza dalla partenza, il contratto sul Dow Jones scivola dello 0,30%, quello sull'S&P500 cede lo 0,33% e il future sul Nasdaq segna un -0,43%.

Si ricorda che oggi negli Stati Uniti si celebra il Columbus Day. Wall Street sarà aperta, mentre i mercati obbligazionari rimarranno chiusi.

Tutte le notizie su: Wall Street futures

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]