USA aprono alla regolamentazione del Bitcoin: prezzo alle stelle

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Alessandra Caparello

12 febbraio 2020 - 17:00

MILANO (Finanza.com)

"Sembra che le autorità statunitensi stiano finalmente prendendo sul serio il bitcoin e i suoi pari, con il valore del Bitcoin che ha toccato un nuovo massimo” commenta Simon Peters, esperto di criptovalute e analista della piattaforma di investimento multi-asset eToro,.
A far da traino alle quotazioni della regina delle monete digitali i commenti delle autorità degli Stati Uniti di ieri. Mentre il presidente Trump si è impegnato a utilizzare il Secret Service per sradicare i crimini legati ai criptoasset, come parte della sua proposta di bilancio da 4,8 miliardi di dollari, il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, ha ammesso che la Fed stava investendo seriamente nella crescita dei criptoasset, e stava studiando, in particolare, la possibilità di un "Fedcoin", una stablecoin ufficiale.

"Parlando di fronte al comitato dei servizi finanziari della Camera degli Stati Uniti, Powell ha riconosciuto i recenti progressi della Cina nello sviluppo della tecnologia blockchain, che include piani per un cripto assett di Stato. Tuttavia, Powell ha respinto l'idea di avere un “open ledger” – una sorta di libro mastro aperto - come proposto in Cina, in cui i dettagli dell'utente sarebbero visibili. Questo non è qualcosa che sarebbe particolarmente attraente nella realtà Americana", ha detto Powell in audizione.

Tutte le notizie su: eToro

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: info@browneditore.it