Piazza Affari e Borse europee previste negative in avvio, da monitorare Eni. Oggi asta Btp

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

27 febbraio 2020 - 08:45

MILANO (Finanza.com)

Si prevede un ritorno delle vendite a Piazza Affari dopo la pausa rialzista di ieri che ha visto l'indice Ftse Mib scattare in avanti dell'1,4% a 23.422,54 punti, facendo meglio delle altre Borse europee che sono rimaste ancorate alla parità. Anche gli altri listini del Vecchio continente dovrebbero aprire in deciso calo, sui timori legati alla diffusione del coronavirus fuori dai confini cinesi. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) ha reso noto che il numero dei nuovi casi giornalieri di persone infettate dal coronavirus nel resto del mondo ha superato quello della Cina per la prima volta in assoluto da quando è esplosa l'emergenza.

In base agli ultimi aggiornamenti, in Italia ci sono 424 contagiati, a fronte di 12 decessi. Tra i titoli, attenzione a Eni che oggi presenterà i conti 2019 e il piano strategico. Intanto il CDC (Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie in Usa) ha comunicato il primo caso di coronavirus negli Stati Uniti di origine sconosciuta. A questo si aggiunge il warning lanciato da Microsoft, che prevede di non riuscire a centrare le stime sul fatturato che aveva precedentemente fornito. In questo quadro, la Borsa di Tokyo ha chiuso questa mattina con una flessione di oltre 2 punti percentuali.

La seduta odierna sarà movimentata da alcune indicazioni, tra cui spiccano gli indici di fiducia di imprese e consumatori in Italia e nell'Eurozona, che daranno una indicazione importante sul sentiment al tempo del coronavirus. Si segnala che oggi in Senato si terrà l'informativa del ministro della Salute Roberto Speranza sul virus. In uscita anche il Pil americano relativo al quarto trimestre del 2019. Sul fronte obbligazionario, oggi il Tesoro concluderà il trittico di aste di fine mese con il collocamento di Btp a media-lunga scadenza, dopo che ieri l'offerta di Bot a sei mesi ha fatto il tutto esaurito. A livello societario, in evidenza Eni che alzerà il velo sui conti 2019 e presenterà il piano strategico.

Tutte le notizie su: piazza affari, borse europee

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: info@browneditore.it