Borsa Tokyo cede 1,29%, azionario Asia guarda a conclusione vertice Usa-Cina

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

10 gennaio 2019 - 07:24

MILANO (Finanza.com)

L'indice Nikkei 225 della borsa di Tokyo ha chiuso la giornata di contrattazioni in calo dell'1,29%, a 20.163,80 punti.

Azionario asiatico contrastato, con Shanghai che sale dello 0,15%, Hong Kong piatta, Sidney +0,29%, Seoul -0,11%. Gli investitori guardano all'incontro a livello vice ministeriale che si è svolto tra la Cina di Xi Jinping e gli Usa di Donald Trump, e che si è concluso nella giornata di ieri dopo il terzo giorno (non previsto dal calendario degli incontri) di trattative.

Le dichiarazioni arrivate da entrambe le controparti lasciano sperare nella possibilità di una intesa commerciale nei prossimi mesi, ma i falchi americani difficilmente faranno grandi concessioni alla Cina. Si teme dunque che qualsiasi accordo verrà raggiunto, sarà comunque fragile.

A zavorrare il sentiment dei mercati è stato in particolare il dato sull'inflazione cinese che, a conferma del rallentamento dell'economia, si è confermato più debole delle attese. L'indice dei prezzi al consumo è salito infatti a dicembre dell'1,9% su base annua, meno del +2,1% atteso.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]