News Finanza Indici e quotazioni Borsa Tokyo -1,71%, Shanghai -2%. Con petrolio a record 13 anni è sell su titoli compagnie aeree

Borsa Tokyo -1,71%, Shanghai -2%. Con petrolio a record 13 anni è sell su titoli compagnie aeree

Azionario asiatico negativo dopo il tonfo della vigilia di Wall Street. L’indice Nikkei 225 della borsa di Tokyo ha chiuso la sessione in calo dell’1,71% a 24.790,95 punti. La borsa di Shanghai cede l’1,96%, Hong Kong cede l’1,46%, Sidney -0,83%, Seoul -0,90%.

Futures Usa in ribasso dopo il forte sell off che si è abbattuto ieri a Wall Street, e che ha visto lo S&P 500 capitolare di quasi il 3%, in quella che è stata la sessione peggiore in più di un anno.

Il Dow Jones è precipitato di quasi 800 punti, scendendo per la quinta sessione consecutiva, mentre il Nasdaq Composite ha ceduto il 3,6%, scivolando in mercato orso, in quanto a un valore inferiore rispetto al record di sempre testato a novembre del 20%.

Il trend negativo della borsa Usa prosegue con i futures; quelli sul Dow Jones scendono di oltre 200 punti; quelli sullo S&P perdono lo 0,63% e quelli sul Nasdaq sono in ribasso dello 0,83%.

Prezzi del petrolio ancora in rialzo, con i futures sul WTI che avanzano del 3% a $122,88 al barile e il Brent che fa +3,47% a $127,48. Il timore di un embargo di Stati Uniti ed Europa sul petrolio e gas della Russia ha portato ieri il WTI a schizzare fino al record degli ultimi 13 anni, a $130, e il Brent a $139,13, comunque al massimo dal luglio del 2008.

Il rally delle commodities mette sotto pressione i titoli delle compagnie aree, che temono nuove impennate dei prezzi del carburante: alla borsa di Tokyo Japan Airlines è capitolata fin oltre -6%. Giù a Seoul Korean Air Lines. Nel sud-est asiatico sono scesi i titoli di Singapore Airlines, a Hong Kong vendite su China Eastern Airlines e Cathay Pacific.