Azionario Asia: borsa Tokyo -2,82%, Sidney -3%. Spaventa outlook Fed su tassi ed economia Usa

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

11 giugno 2020 - 08:49

MILANO (Finanza.com)

Effetto Fed sull'azionario globale: l'indice Nikkei 225 della borsa di Tokyo chiude con un tonfo del 2,82% a 22.472,91 punti.

Nel confermare i tassi sui fed funds al range compreso tra lo zero e lo 0,25%, la Federal Reserve di Jerome Powell ha aggiornato il dot plot, ovvero il grafico da cui emergono le previsioni del Fomc - il braccio di politica monetaria della banca centrale - sull'andamento futuro dei tassi, aggiornando anche le stime sull'economia degli Stati Uniti.

Emerge che la Fed non ha alcuna intenzione di alzare i tassi almeno fino al 2022, a conferma delle preoccupazioni sulle condizioni di salute dell'economia degli Stati Uniti, affossate dagli effetti della pandemia da coronavirus.

Per il 2020, si stima inoltre una caduta del Pil Usa del 6,5%, con successiva ripresa del 5% nel 2021, un aumento del tasso di disoccupazione al 9,3%, un tasso di inflazione misurato dal PCE allo 0,8%.

In Asia l'avversione al rischio è confermata anche dal trend del dollaro australiano, con il rapporto AUD/USD in calo di oltre -1%, a 0,6927 circa.

La borsa di Shanghai scende dello 0,79%, Hong Kong fa -1,81%, Sidney -3,05%, Seoul -1,45%.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967