Pil Usa III trimestre rivisto al rialzo a +2,1%, ma al di sotto attese. Parametro inflazione confermato al 4,5%

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

24 novembre 2021 - 14:50


MILANO (Finanza.com)

Il prodotto interno lordo degli Stati Uniti è cresciuto nel terzo trimestre dell'anno del 2,1%, su base annualizzata. E' quanto emerge dalla prima revisione del dato, a cui ne seguirà una seconda.

Il dato preliminare aveva indicato una espansione pari a +2%, rispetto al +6,7% del secondo trimestre e al +6,4% del primo trimestre.

Pur rivisto al rialzo, il Pil ha disatteso le attese degli analisti, che avevano previsto una crescita pari a +2,2%.

I consumi personaali sono stati rivisti al rialzo dal +1,6% inizialmente reso noto al +1,7%. L'indice PCE core, importante termometro dell'inflazione, è stato confermato in crescita del 4,5%. La componente delle vendite finali è stata migliorata a una performance invariata, rispetto al calo pari -0,1% inizialmente reso noto.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967