Italia: vendite al dettaglio tornano a scendere, -3% a gennaio a causa delle restrizioni. Giù i beni non alimentari

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

5 marzo 2021 - 10:12

MILANO (Finanza.com)

Tor
nano scendere le vendite al dettaglio in Italia, segnando a gennaio un calo del 3% rispetto a dicembre, quando invece erano salite per effetto del Natale. Ad una lieve crescita delle vendite dei beni alimentari (+0,1%) si contrappone una forte riduzione per i beni non alimentari (-5,8%). Su base tendenziale, ossia nel confronto con gennaio 2020, le vendite al dettaglio sono diminuite del 6,8%. Anche in questo caso si registra un deciso calo per i beni non alimentari (-15,5%) e un aumento per i beni alimentari (+4,5%). Si evidenzia una diminuzione assai ampia delle vendite dei piccoli negozi (-14,3%); calano lievemente anche le vendite della grande distribuzione (-1,5%). L’unica forma distributiva che segna una decisa crescita è il commercio elettronico (+38,4%).

Tutte le notizie su: vendite al dettaglio Italia

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967