Italia: il settore terziario torna a crescere, Pmi servizi salito a 51,6 punti a luglio. Più del previsto

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

5 agosto 2020 - 09:56

MILANO (Finanza.com)

Grazie all’allentamento delle restrizioni adottate per contenere la diffusione del Covid-19, il settore terziario in Italia torna in zona espansione a luglio, iniziando la seconda metà del 2020 con basi più solide. L'indice Pmi servizi si è attestato, secondo il sondaggio condotto da IHS Markit, a 51,6 punti, dai 46,4 punti di giugno. Il valore è dunque aumentato segnalando la prima espansione dell’attività terziaria in cinque mesi. Battute le attese degli analisti che si aspettavano un indice pari a 51,1 punti.

Dopo cinque mesi consecutivi di forte contrazione, il volume dei nuovi ordini ha dato segnali di maggiore stabilità generale, mentre le prospettive sull’attività nei prossimi 12 mesi si sono rafforzate mostrando il valore più alto in sei mesi. Tuttavia, malgrado il marginale incremento dell’attività, gli ultimi dati hanno di nuovo segnalato un calo dell’occupazione del settore terziario evidenziando forti tagli agli organici.

Tutte le notizie su: pmi servizi Italia

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967