Effetto coronavirus + lockdown: PIl UK -2% in I trimestre, per 2020 BoE stima -14%

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

13 maggio 2020 - 08:20

MILANO (Finanza.com)

Nel primo trimestre dell'anno il Pil del Regno Unito è sceso del 2% su base trimestrale, iniziando a scontare il lockdowm imposto dal governo del premier Boris Johnson a partire dal 23 marzo.

Il trend del Pil dovrebbe di conseguenza peggiorare nel secondo trimestre. I dati appena diffusi sono preliminari.

Per l'intero 2020, la Bank of England stima una contrazione del 14%, alimentata soprattutto dal tonfo del Pil UK pari a -25% stimato per il secondo trimestre. Si tratterebbe della crisi dell'economia britannica peggiore dal 1706.

Al momento sono più di 227.000 le persone infettate dal virus nel Regno Unito. Nel mese di marzo, il Pil UK ha sofferto un calo del 5,8% su base mensile, facendo comunque meglio del -7,9% atteso dal consensus. Il dato è peggiorato rispetto al -0,1% di febbraio.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967