Pil Cina delude le attese, effetto pandemia: +4,9% nel terzo trimestre, +0,7% da inizio anno

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

19 ottobre 2020 - 07:28

MILANO (Finanza.com)

Nel terzo trimestre del 2020 l'economia cinese è cresciuta del 4,9% su base annua, meno del +5,2% atteso in media dal consensus.

Il trend del dato porta la crescita del Pil della Cina nei primi trimestri dell'anno a +0,7% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

I numeri sono quelli ufficiali, diramati dalle autorità del National Bureau del paese. Così si legge nel testo tradotto in inglese:

"Parlando in generale, l'economia nazionale ha continuato nel complesso a recuperare terreno in modo stabile. Risultati significativi sono stati conseguiti nel coordinare la prevenzione e lo sviluppo dell'epidemia (del coronavirus COVID-19). Tuttavia, dovremmo essere anche consapevoli che il contesto internazionale rimane complicato e grave, caratterizzato da instabilità e incertezze considerevoli, e che siamo sotto una grande pressione per prevenire la trasmissione dell'epidemia dall'estero e impedire la sua recrudescenza nella nazione. L'economia si trova tuttora in una fase di recupero e le fondamenta per una ripresa sostenuta devono essere consolidate".


Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967