Giappone: esportazioni crollano -26,2% a giugno, alla borsa di Tokyo capitolano Nissan e Suzuki

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

20 luglio 2020 - 07:49

MILANO (Finanza.com)

Brutte notizie per la bilancia commerciale del Giappone. Nel mese di giugno, le esportazioni sono crollate del 26,2% su base annua, peggio del calo del 24,9% stimato dal consensus degli analisti interpellati da Reuters. Le importazioni sono scese del 14,4%, rispetto al -16,8% atteso.

Il risultato è stato di un deficit commerciale pari a 268,8 miliardi di yen, ben superiore al deficit da 11,9 miliardi di yen atteso, ma in deciso miglioramento rispetto al rosso di 838,2 miliardi del mese di maggio, quando le esportazioni erano capitolate del 28,3%, al ritmo più forte dalla crisi finanziaria globale.

In picchiata erano state soprattutto le esportazioni di auto negli Stati Uniti.

Alla borsa di Tokyo il dato odierno mette sotto pressione il settore, fortemente orientato all'export. Nissan scivola di oltre -3%, male anche Mitsubishi Motor e Suzuki.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967