Giappone: Pmi servizi e Composite rimangono in fase di contrazione a luglio

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

5 agosto 2020 - 07:16

MILANO (Finanza.com)

Nel mese di luglio, l'indice Pmi dei servizi del Giappone stilato da Jibun Bank-Markit si è confermato in fase di contrazione, in quanto inferiore alla soglia dei 50 punti, linea di demarcazione tra fase di espansione (valori al di sopra) e di contrazione (valori, appunto, al di sotto). Il dato ha recuperato comunque terreno, salendo dai 45 di giugno a 45,4 punti. Il Pmi Composite è migliorato a 44,9 punti, dai precedenti 40,8 punti.

Markit ha commentato i dati, rendendo noto che "le aziende interpellate dai sondaggi sono ottimiste riguardo all'outlook dei propri affari al record dallo scorso febbraio. Tuttavia, le previsioni di crescita dei prossimi 12 mesi si sono confermate legate al grado di successo con cui si riuscirà a sopprimere il coronavirus, sia in Giappone che all'estero".


Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è un allegato di Finanzaonline, periodico telematico reg. Trib. Roma
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967