Giappone: Pmi manifatturiero in fase di contrazione a maggio. Occhio a record negativo del sottoindice del dato

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

3 giugno 2019 - 07:07

MILANO (Finanza.com)

Peggioramento per l'attività manifatturiera del Giappone. Nel mese di maggio, stando alla lettura finale del dato, l'indice Pmi manifatturiero stilato congiuntamente da Nikkei e Markit si è attestato a 49,8 punti, in calo rispetto ai precedenti 50,2 punti e in fase di contrazione.

Il dato è sceso infatti sotto la soglia di 50 punti, che rappresenta la linea di demarcazione tra fase di contrazione (valori al di sotto) e fase di espansione (valori al di sopra).

Il dato finale è stato lievemente superiore rispetto a quello preliminare, pari a 49.6.

Tra gli aspetti negativi, il deterioramento delle condizioni della domanda interna ed estera, il rallentamento delle assunzioni da parte delle aziende, i tagli alla produzione e il fatto che le aspettative delle aziende sulla produzione siano diventate negative per la prima volta dal novembre del 2012.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]