Giappone: Pil II trimestre -7,9% t/t, -28,1% a tasso annualizzato. Livelli pre COVID solo a fine 2021

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

8 settembre 2020 - 07:14

MILANO (Finanza.com)

Il prodotto interno lordo del Giappone si è contratto nel secondo trimestre del 2020 del 7,9% su base trimestrale, al tasso trimestrale annualizzato pari a -28,1%. E' quanto emerge dalla lettura finale del dato, che è stato rivisto al ribasso rispetto a quanto comunicato nella lettura preliminare (contrazione del 7,8%).

Il Pil si è contratto per il terzo trimestre consecutivo, e nel periodo aprile-giugno ha sofferto la contrazione peggiore dal 1955.

Il trend è stato lievemente migliore delle attese, visto che gli analisti avevano previsto una contrazione su base trimestrale pari a -8%, o un tonfo trimestrale a tasso annualizzato del 28,4%.

I consumi privati sono scivolati del 7,9% su base trimestrale, mentre le spese delle aziende sono scese del 4,7%. Gli economisti ritengono che, sebbene l'economia giapponese dovrebbe recuperare nel terzo trimestre, il suo tasso di crescita non tornerà ai livelli pre pandemia COVID-19 almeno fino al quarto trimestre del 2021.


Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967