Cina: indice Pmi servizi accelera a giugno, balza a record in 10 anni con smorzarsi timori COVID

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

3 luglio 2020 - 07:13

MILANO (Finanza.com)

Nel mese di giugno, l'indice PMI servizi della Cina stilato da Caixin/Markit è balzato a 58,4 punti, in fase di espansione, in quanto superiore alla soglia dei 50 punti (linea di demarcazione tra fase di espansione- valori al di sopra, per l'appunto - e fase di contrazione - valori al di sotto).

Il dato è ben superiore alle attese di 53,2 punti e in crescita rispetto ai 55 punti precedenti.

Il Pmi Composite è salito a 55,7 punti, dai precedenti 54,5 punti. Gli analisti di Markit commentano il PMI servizi, facendo notare che l'indice indica "una accelerazione della ripresa del settore servizi, grazie allo smorzarsi dei casi di COVID-19 in Cina".

Ancora: "l'ultima volta che il dato salì a questi livelli fu nell'aprile del 2010". Tra i punti da rilevare, "la ripresa sia dell'offerta che della domanda domestica e globale e il crescente ottimismo delle aziende sull'outlook dell'economia. L'occupazione, tuttavia, continua a scendere".

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è un allegato di Finanzaonline, periodico telematico reg. Trib. Roma
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967