Bilancia commerciale Giappone: crescita export rallenta con crisi chip, è deficit con balzo importazioni

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

16 settembre 2021 - 07:35


MILANO (Finanza.com)

La crescita delle esportazioni giapponesi rallenta il passo, a causa della crisi globale dei chip, che sta avendo grandi ripercussioni sulla produzione delle aziende.

Stando alla bilancia commerciale del Giappone diffusa nella giornata di oggi, ad agosto le esportazioni sono salite del 26% su base annua, al di sotto delle attese degli analisti, che erano per un rialzo superiore al 30%, e dopo il +37% di luglio.

La terza economia del mondo ha sofferto un deficit commerciale, nel mese, pari a 635 miliardi di yen, con le importazioni balzate di quasi il 45% a 7,24 trilioni di yen, sulla scia soprattutto dell'import di petrolio, gas e carbone.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967