News Finanza Dati Macroeconomici Market mover: l’agenda macro della giornata

Market mover: l’agenda macro della giornata

Gli sviluppi geopolitici in Ucraina continuano a dominare la scena. Intanto dal fronte macro giungeranno alcune indicazioni. L’agenda odierna prevede nel corso della mattina l’indice Pmi manifatturiero e l’inflazione in Italia, mentre nel pomeriggio da monitorare la lettura preliminare dell’inflazione in Germania, che potrebbe dare qualche anticipazione al dato sui prezzi nell’Eurozona, in uscita domani. Dagli Stati Uniti giungerà l’indice Ism manifatturiero.

Intanto, in Cina l’indice Pmi manifatturiero stilato congiuntamente da Caixin e Markit si è attestato a febbraio a 50,4 punti, facendo meglio dei 49,1 punti attesi dal consensus, e riagguantando la fase di espansione.

Sul fonte banche centrali, oggi la RBA (Reserve Bank of Australia) ha lasciato oggi i principali tassi di riferimento invariati allo 0,1%. La banca centrale australiana ha ammesso, nell’annunciare la propria decisione sui tassi, che l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia è un fattore che necessariamente condizionerà le scelte di politica monetaria che dovrà adottare.

A livello societario, occhi puntati su Stellantis che oggi presenterà al mercato il nuovo piano industriale a lungo termine.