Eurozona: crescita a ritmi moderati, la (debole) spinta arriverà dai consumi privati

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

8 gennaio 2020 - 10:57

MILANO (Finanza.com)

La
crescita economica dell’Eurozona è prevista mantenersi su ritmi moderati, dopo che nel terzo trimestre del 2019 il Pil è cresciuto dello 0,2%. E' ciò che emerge dall'Eurozone Economic Outlook pubblicato oggi dagli istituti Ifo, Istat e Kof. "Nell’area euro prosegue la diversa fase ciclica tra i settori della manifattura e dei servizi: al calo della produzione industriale è corrisposta una maggiore vivacità dei servizi. Tuttavia, negli ultimi mesi, la fiducia delle imprese industriali sembra indicare una fase di sostanziale stazionarietà". Secondo le loro stime, si assisterà a incremento costante del Pil pari allo 0,3% per ciascun trimestre nell’orizzonte di previsione. A sostenere la crescita saranno soprattutto i consumi privati, grazie alle condizioni favorevoli del mercato del lavoro, mentre la produzione industriale e gli investimenti dovrebbero mantenere un andamento negativo nel quarto trimestre del 2019 per poi riprendere con intensità contenute.

Tutte le notizie su: pil eurozona

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967