Eurozona: Pmi manifatturiero peggiora a dicembre, quello servizi accelera più del previsto

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

16 dicembre 2019 - 10:43

MILANO (Finanza.com)

La
recessione della manifattura nell'Eurozona si è accentuata, tuttavia il settore terziario ha mostrato positivi segnali di recupero. Secondo la lettura preliminare diffusa oggi dall'istituto Ihs Markit, l'indice Pmi manifatturiero si è attestato a dicembre a 45,9 punti, in calo dai 47,4 punti di novembre. Si tratta del livello più basso degli ultimi 86 mesi. L'indice Pmi servizi invece è migliorato, passando da 51,9 a 52,4 punti. Si ricorda che il Pmi (Purchasing Managers Index) è un indice che nasce da un’indagine condotta sui direttori d’acquisto delle principali aziende del paese per testare le opinioni sull’andamento del comparto. Un valore del Pmi superiore ai 50 punti indica un’economia in espansione mentre un valore inferiore rappresenta una fase di contrazione.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: info@browneditore.it