E.On: Ebit rettificato primo trimestre scende dell'8%, confermati target 2019

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

13 maggio 2019 - 09:38

MILANO (Finanza.com)

L'utility tedesca E.On ha mandato in archivio il primo trimestre del 2019 con conti in chiaroscuro, confermando però i target per l'intero 2019. Nel dettaglio, il gruppo ha registrato un utile netto rettificato in flessione a 650 milioni di euro contro i 727 milioni dell'anno prima, mentre le vendite sono salite del 5% a 9,16 miliardi a fronte degli 8,75 miliardi dell'analogo periodo nel 2018. L'Ebit rettificato è sceso dell'8% a 1,18 miliardi, battendo di misura il consensus Bloomberg che indicava 1,16 miliardi.

Confermate le previsioni per l'intero 2019. "A parte il caso speciale del Regno Unito, le nostre attività principali hanno registrato una solida performance. Possiamo pertanto ribadire le previsioni per l'anno finanziario 2019. Continuiamo a prevedere un Ebit rettificato per il 2019 compreso tra 2,9 e 3,1 miliardi e l'utile netto rettificato per il 2019 tra 1,4 e 1,6 miliardi. Analogamente, riaffermiamo la nostra proposta di dividendo di 46 centesimi per azione per il 2019 ". Questo il commento del direttore finanziario, Marc Spieker, alla presentazione dei risultati per il primo trimestre del 2019.

E.On strappa un segno positivo sulla Borsa di Francoforte: l'azione avanza dello 0,6% a 9,579 euro.


Tutte le notizie su: e.on

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967