Unicredit, 18 aprile stacco cedola. Attenzione allo scrip dividend

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Marco Berton

15 aprile 2016 - 14:47

MILANO (Finanza.com)

L'assemblea degli azionisti di Unicredit ha approvato ieri il bilancio d'esercizio 2015. Tra le varie decisioni i soci hanno deliberato l’assegnazione di un dividendo da riserve di utili, da eseguirsi nella forma di "scrip dividend" prevedendo a favore degli azionisti titolari di azioni ordinarie e dei portatori di azioni di risparmio, l'assegnazione di nuove azioni della stessa specie rivenienti da un aumento di capitale a titolo gratuito, ferma la facoltà di rinunciare all'assegnazione di tali azioni e ricevere il pagamento del dividendo in denaro. I titoli saranno assegnati agli aventi diritto titolari di azioni ordinarie nel rapporto di una nuova azione ogni 23 possedute e agli aventi diritto titolari di azioni di risparmio, nel rapporto di una nuova azione ogni 54 possedute. Le cedole saranno staccate il 18 aprile.
La banca ha precisato che l'azionista che intenda rinunciare all'assegnazione delle azioni per ricevere il pagamento del dividendo in denaro, dovrà comunicare all'istituto l'esercizio di questa facoltà, per il tramite del proprio intermediario depositario, dal 19 aprile 2016 e sino al 26 aprile 2016. "Tale termine - precisa una nota - potrà essere prorogato con apposita comunicazione della società".

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967