Ubi Banca chiude III trimestre in rosso, pesano poste straordinarie da fusione con Intesa

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

3 novembre 2020 - 14:42


MILANO (Finanza.com)

Ubi Banca ha chiuso il terzo trimestre in rosso, per effetto dell'operazione di fusione con Intesa Sanpaolo. Nel dettaglio, il risultato netto è negativo per 2.314,8 milioni di euro, contro l'utile netto di 90,7 milioni conseguito nel secondo trimestre. Il risultato include l’impatto dell’impairment totale del goodwill di Ubi (-1.413,9 milioni) e la stima della perdita sulla cessione di oltre 500 sportelli a Bper (-944,9 milioni). Al netto delle componenti non ricorrenti, l’utile netto del terzo trimestre si è attestato a 21,5 milioni rispetto ai 76,7 milioni del secondo trimestre, influenzato dalla contabilizzazione nel trimestre dei contributi al Fondo di Tutela dei Depositi per 48,1 milioni netti e di maggiori costi legati all’OPAS per circa 6 milioni netti.

Confermata la resilienza dei proventi operativi, che si sono attestati a 880,2 milioni (in linea con il periodo precedente), grazie alla buona performance dei ricavi core (margine d’interesse e commissioni nette), in crescita del 5,7% rispetto al trimestre precedente. Il margine di interesse si è infatti attestato a 421,3 milioni, in salita del 5,8% rispetto ai tre mesi prima, mentre le commissioni nette sono salite del 5,7% a 426,3 milioni.

Al 30 settembre, i crediti netti verso la clientela si attestano complessivamente a 84,9 miliardi, in aumento dagli 84,7 di giugno e dagli 84,6 di dicembre 2019. L’evoluzione combina una duplice dinamica positiva, sottolinea Ubi Banca: da un lato, la progressiva riduzione dei crediti deteriorati a 3,7 miliardi a fine settembre (-4,4% nel trimestre e -10,5% da inizio anno) e dall’altro, la continua crescita dei crediti in bonis a 81,2 miliardi a fine settembre (+0,5% nel trimestre e +1% da inizio anno)

Nel quarto trimestre, Ubi Banca prevede che la gestione sarà ulteriormente influenzata dalle operazioni di carattere straordinario che Intesa Sanpaolo porrà in essere a seguito dell’esito positivo dell’Opas.
Tutte le notizie su: ubi banca

Vai alle quotazioni di:

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967