Poste Italiane: utili e ricavi in calo per effetto Covid, ma strategia dividendo confermata

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

31 luglio 2020 - 07:37

MILANO (Finanza.com)

Poste Italiane conferma la strategia sul dividendo in vista dell'aggiornamento del piano previsto a fine anno, nonostante una prima parte dell'anno difficile a causa del Covid. I ricavi del gruppo sono scesi del 13,1% a 2,3 miliardi nel secondo trimestre e del 7,9% a 5,1 miliardi nel primo semestre, riflettendo il forte calo della corrispondenza e pacchi nel periodo aprile-giugno (-19,9%), mitigato dal record di pacchi B2C consegnati. L'Ebit si è attestato a 325 milioni nel secondo trimestre, evidenziando una flessione del 29,9% rispetto all'anno prima (-29,2% a 766 milioni nel primo semestre). L'utile netto è diminuito del 26,2% a 239 milioni nel secondo trimestre e del 28,5% a 546 milioni nel primo semestre.

Guardando al futuro, Poste Italiane si mostra fiduciosa, prevedendo una ripresa graduale commerciale nella seconda metà dell'anno, mentre i ricavi stanno già registrando una ripresa consistente. "Manteniamo, inoltre, invariata la nostra strategia di dividendo in vista dell'aggiornamento di
Deliver 2022 previsto nel quarto trimestre", ha fatto sapere Matteo Del Fante, amministratore delegato e direttore generale di Poste Italiane.

Tutte le notizie su: poste italiane

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Ultime dai Blog


www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967