Wall Street verso avvio misto intorno alla parità, attesa per Powell e uragano Laura

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Aspettando il dow

26 agosto 2020 - 12:52

MILANO (Finanza.com) Si prevede un avvio di seduta poco mosso per Wall Street all'indomani di nuovi record per l'S&P500 e il Nasdaq. A poco meno di tre ore della partenza delle contrattazioni, i futures sugli indici statunitensi si muovono misti intorno alla parità: il contratto sul Dow Jones scivola dello 0,19%, quello sull'S&P500 è piatto con un -0,10% mentre il future sul Nasdaq sale dello 0,19%.

Il clima sui mercati resta piuttosto incerto, tra i progressi sul fronte Usa-Cina e l’aumento dei contagi che torna a disturbare gli operatori. Sale poi l'attesa per il discorso a Jackson Hole di Jerome Powell, numero uno della Fed. Secondo una indiscrezione della Cnbc, Powell potrebbe introdurre il concetto di “inflazione media” il che lascerebbe spazio alla Fed per tollerare un’inflazione puntuale superiore al tradizionale target del 2%.

Sul fronte macro, oggi verranno diffusi gli ordini di beni durevoli. Ieri ha deluso il dato sulla fiducia dei consumatori statunitensi di agosto sceso (minimi da giugno 2014) vs attese di rialzo e con entrambi le componenti corrente e prospettica in calo. Il dato risente dell’elevato livello di disoccupazione e delle incertezze sul nuovo piano di stimolo. In controtendenza il dato sulle vendite di nuove abitazioni, salito ai massimi da oltre 14 anni, sostenuto dal calo dei tassi sui mutui.

Attenzione anche all’uragano Laura che questa notte o, al più tardi, domani mattina dovrebbe arrivare sulla costa del Golfo del Messico e potrebbe raggiungere categoria 4, secondo gli ultimi monitoraggi del centro uragani Usa. Il suo arrivo potrebbe creare danni per 18 miliardi di dollari e provocare l’interruzione delle operazioni delle principali raffinerie di petrolio nel Texas orientale e in Louisiana. Da monitorare dunque le quotazioni petrolifere con i prezzi del Wti saliti oltre 43 dollari, in prossimità dei massimi da marzo. In rialzo anche i prezzi della benzina Usa, al massimo da quasi sei mesi su timori di temporanea scarsità.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Annunci pubblicitari

Dove andrà il Bitcoin alla fine del 2021?
crollerà a 10mila euro
sfonderà quota 100mila euro
salirà intorno ai 70mila euro
rimarrà intorno ai 40-50mila euro

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967

Finanza.com_notizie