Wall Street: previsto avvio in rialzo, oggi il dato su produzione industriale

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Aspettando il dow

15 marzo 2019 - 12:18

MILANO (Finanza.com) Si prevede un avvio di seduta positivo per Wall Street, con i futures sugli indici statunitensi che si muovono in rialzo. A circa due ore e mezzo dalla partenza, il contratto sul Dow Jones sale dello 0,47%, quello sull'S&P500 segna un +0,44% e il future sul Nasdaq guadagna lo 0,63%. Gli investitori accolgono positivamente la decisione del parlamento inglese di estendere l'articolo 50 per rimandare la Brexit. Sul fronte commerciale Usa-Cina, ieri è giunta la notizia che l’incontro bilaterale tra il presidente americano Donald Trump e l'omologo cinese Xi Jinping potrebbe arrivare, nel migliore dei casi, non prima del mese di aprile. Tuttavia Trump ha fatto sapere che i negoziati stanno procedendo bene e che Pechino si sta dimostrando responsabile e ragionevole.

Riguardo alle trattative commerciali, Fox ha riportato alcune dichiarazioni della Casa Bianca: "Crediamo che un vero accordo commerciale con la Cina spingerà il Dow (Jones Industrial Average) fino a +2.000 punti circa. A nostro avviso, non è vero che l'azionario abbia già scontato la prospettiva di un'intesa significativa". Fox ha reso noto che le dichiarazioni sono state rilasciate da un consigliere economico senior della Casa Bianca, che ha parlato in condizioni di anonimato.

Considerando i livelli attuali del Dow Jones, ciò significa che l'indice balzerebbe, secondo le stime dell'amministrazione Trump, fino a quota 27.700 punti, superando il record in assoluto testato a ottobre, a quota 26.828 punti.

Oggi dal fronte macro è atteso il dato sulla produzione industriale negli Stati Uniti relativa al mese di febbraio. In uscita anche la fiducia dei consumatori americani elaborata dall'università del Michigan.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login
Dove andrà il Bitcoin alla fine del 2021?
crollerà a 10mila euro
sfonderà quota 100mila euro
salirà intorno ai 70mila euro
rimarrà intorno ai 40-50mila euro

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967

Finanza.com_notizie