Wall Street: previsto avvio cauto, focus rimane su crescita

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Aspettando il dow

2 aprile 2019 - 12:29

MILANO (Finanza.com) I futures sui principali indici statunitensi sono piatti, suggerendo un avvio di seduta poco mosso per Wall Street, dopo i guadagni di ieri. A circa tre ore dalla partenza il contratto sul GJones è fermo con un -0,01%, quello sull'S&P500 segna un -0,03% e il future sul Nasdaq mostra un -0,04%. Ieri la Borsa di New York ha chiuso in rialzo, con l'S&P500 che ha toccato il massimo dallo scorso ottobre sostenuto dai titoli industriali, finanziari e minerari.

L'attenzione degli investitori rimane sulla questione crescita economica. Dopo i festeggiamenti di ieri per le indicazioni giunte da Pmi cinese e Ism americano, oggi gli investitori si mostrano cauti. Guardando più da vicino i dati infatti sono emerse alcune incongruenze. Con riferimento agli Stati Uniti, è emersa una divergenza tra Ism e, il meno seguito, Pmi manifatturiero. I segnali di forte miglioramento visti nel primo non sono, infatti, stati confermati dal secondo che, al contrario, si è attestato a marzo sui livelli minimi da quasi due anni. "Per conoscere la verità - sostengono gli esperti di Mps Capital Services - bisognerà aspettare probabilmente i dati consuntivi in arrivo nei prossimi mesi, ma una prima indicazione sul reale stato dell’economia Usa ci giungerà dalla stagione delle trimestrali che prenderà il via la prossima settimana".

Tra gli altri temi, attenzione al petrolio che prosegue il suo rialzo, con il Brent e il Wti sui massimi dell'anno. A sostenere l'oro nero è l'aspettativa di un proseguimento del calo della produzione da parte dell’Opec a marzo (si tratterebbe del quarto mese consecutivo).

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Annunci pubblicitari

Dove andrà il Bitcoin alla fine del 2021?
crollerà a 10mila euro
sfonderà quota 100mila euro
salirà intorno ai 70mila euro
rimarrà intorno ai 40-50mila euro

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967

Finanza.com_notizie