EurUsd giù dopo riunione Bce, supporto importante

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Analisi tecnica

26 ottobre 2017 - 17:19

MILANO (Finanza.com)

La scelta della Banca centrale europea di ridurre, a partire da gennaio, gli acquisti di asset di 30 miliardi di euro al mese (dagli attuali 60), reinvestendo i titoli in scadenza e l'avvio del rialzo dei tassi di interesse non prima del 2019 hanno ricevuto una accoglienza positiva sui mercati azionari. Su quelli valutari, per contro, si è indebolito l'euro che, contro dollaro, ha messo a segno una rapida discesa portandosi a contatto con il supporto statico di area 1,1690/1660. Supporto che rappresenta il collo di una figura di testa-spalle ribassista in costruzione dal 9 agosto. La rottura al ribasso di 1,1660 chiuderebbe la configurazione con obiettivi ribassisti, per l'EurUsd a 1,15 in prima battuta e 1,1314 successivamente. Al rialzo solo un ritorno sopra 1,1880, che corrisponderebbe anche alla rottura della linea di tendenza ribassista di breve termine discendente dai massimi dell'8 e 29 settembre, rilancerebbe la valuta unica europea contro il biglietto verde. 


EurUsd 26102017

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Annunci pubblicitari

Quali effetti dopo la manovra del Governo che porta il deficit al 2,4%
Il provvedimento viene bocciato dalla Ue
Aumenta lo spread Btp/Bund
Il Governo conferma il provvedimento
Le agenzie di rating tagliano il giudizio
Non cambia nulla sui mercati
Cresce il consenso del Governo

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]

Finanza.com_notizie