Borsa Milano annaspa, pesano i cali delle banche

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

A mercato chiuso

8 aprile 2021 - 17:41

MILANO (Finanza.com) Giornata negativa per Piazza Affari. Il Ftse Mib, che in avvio di giornata si era mosso in buon rialzo, ha invece chiuso male a 24.576 punti (-0,66%) complici i rinnovati timori sulla persistenza dei casi Covid anche negli Usa. Inoltre, le richieste di sussidi di disoccupazione negli USA sono aumentate inaspettatamente nell'ultima settimana, mostrando una ripresa instabile del mercato del lavoro.

Ieri verbali del Fomc relativi all'ultima riunione di politica monetaria avevano evidenziato che la Federal Reserve ritiene necessario ancora un po' di tempo prima di osservare progressi più significativi sui suoi obiettivi, vale a dire la piena occupazione e un'inflazione media del 2%. La banca centrale americana ha inoltre cambiato la sua guidance, in quanto ha chiaramente affermato che, d'ora in avanti, eventuali cambiamenti di politica monetaria dovranno "basarsi prima di tutto sui risultati osservati piuttosto che sulle previsioni". Queste precisazioni, attese con impazienza dai mercati, suggeriscono ancora un forte sostegno monetario da parte della Fed, alimentando le speranze di una forte ripresa economica nel 2021.

Tra i singoli titoli del Ftse Mib spicca Saipem (+3,94%) in scia alla promozione arrivata da Mediobanca Securities che ha alzato la raccomandazione da neutral a outperform, con il target price da 2 a 3 euro. Secondo la view di Mediobanca la rapida accelerazione delle opportunità nella transizione energetica dovrebbe supportare le prospettive di lungo termine di Saipem.

Rialzi anche oggi per Moncler con +2,38% sopra la soglia dei 50 euro. Il gruppo guidato da Remo Ruffini è finito sotto la lente di Goldman Sachs che ha rivisto al rialzo il target price che è salito da 54,9 a 57,3 euro (implica un potenziale upside del 13%) e ha confermato la raccomandazione di acquisto (rating buy)."Ora incorporiamo l'acquisizione di Stone Island nelle nostre previsioni", indicano gli analisti della banca d'affari americana.

Acquisti anche su Ferrari (+0,26%). Le ultime voci stampa vedono la casa di Maranello pronta ad agire come aggregatore nella creazione di un leader nazionale del lusso compresi altri marchi italiani. Indicazioni stampa che fanno seguito anche all'intervista di Giorgio Armani a Vogue che ha palesato la possibilità di aprire l'azionariato a un socio italiano.

Sul fondo, spiccano i ribassi dei titoli del comparto finanziario: Banco Bpm (-2,61%) e Unicredit (-2,86%).

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Annunci pubblicitari

Dove andrà il Bitcoin alla fine del 2021?
crollerà a 10mila euro
sfonderà quota 100mila euro
salirà intorno ai 70mila euro
rimarrà intorno ai 40-50mila euro

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967

Finanza.com_notizie