Italiani cambiano spesso operatore tlc a caccia delle migliori tariffe Adsl

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

6 aprile 2017 - 13:00

MILANO (Finanza.com)

Il 77% degli italiani non arriva a spendere 30 euro al mese per la connessione ADSL e il 18% addirittura spende meno di 20 euro; per trovare le migliori tariffe è spiccata la tendenza a cambiare operatore: negli scorsi 5 anni oltre il 20% dei consumatori ha cambiato operatore più di una volta. I dati di un’indagine condotta da Facile.it evidenziano inoltre come, soprattutto fra le donne, il motore principale del cambiamento sia la ricerca di una migliore tariffa mentre, fra gli uomini, risulta molto importante anche la velocità di connessione.
Le ragioni per le quali si cerca un nuovo operatore siano fortemente connesse all’età del rispondente. Se per chi ha fra i 45 ed i 60 anni il prezzo è quasi l’unico elemento considerato per decidere di firmare un nuovo contratto (62,85%), la velocità di connessione diventa la prima ragione, con il 47,88% delle preferenze, nella fascia 25-35 anni che, a ben guardare, è probabilmente anche quella più interessata dal fenomeno del lavoro a distanza per il quale una buona connessione casalinga diventa fondamentale.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Annunci pubblicitari

Calcolatori

calcolatori auto fondi obbligazioni casa Rata mutuo

Sondaggi

Intesa ci ripensa: niente integrazione con Generali. Ora cosa succede?
Intesa ha fatto bene per i suoi azionisti
Generali può continuare benissimo da sola
Arrivera' OPA da altri big UE
Intesa ci ripenserà
Non so non rispondo

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]