Credito famiglie: maggio record per le richieste di prestiti, impennata dell'importo richiesto

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

8 giugno 2018 - 15:34

MILANO (Finanza.com)

Le famiglie italiane fanno sempre più ricorso al credito al consumo, con un mese di maggio da record per le richieste di prestiti. Il numero di interrogazioni registrate sul Sistema di Informazioni Creditizie di Crif relativamente alle richieste di prestiti da parte degli italiani (nell’aggregato di prestiti personali e prestiti finalizzati) ha registrato a maggio una crescita del 6,9% rispetto al corrispondente mese del 2017.

La crescita è frutto della performance positiva sia della componente dei prestiti personali (+9,1%), che fanno segnare il record assoluto quanto a numero di richieste degli ultimi 10 anni, sia dei prestiti finalizzati (+4,8%), che risultano in decisa ripresa dopo una fase di appannamento. E ancora, nel mese di maggio si è assistito all'impennata anche dell’importo medio richiesto (+7,0%) che si attesta a 9.966 Euro, il valore più alto dal 2010 ad oggi.

Una performance favorita da "un progressivo miglioramento della fiducia dei consumatori, che ha contribuito a sostenere il rilancio del comparto dei prestiti alle famiglie (sia personali sia finalizzati), grazie anche della progressiva diminuzione degli indicatori di rischiosità", spiegano da Crif. Inoltre, la continua crescita dell’importo medio richiesto indica che le famiglie italiane si sentono più confidenti della possibilità di ripagare le rate mensili senza eccessivo affanno. L'ultimo elemento riguarda le strategie delle aziende di credito che stanno agevolando questa fase espansiva del mercato, con lo sviluppo di prodotti sempre più vicini alle reali esigenze dei consumatori, elaborate a partire dal patrimonio informativo disponibile.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Annunci pubblicitari

Calcolatori

calcolatori auto fondi obbligazioni casa Rata mutuo

Sondaggi

Quale sarà il primo provvedimento economico del governo Conte?
Reddito di cittadinanza
Flat tax
Revisione legge Fornero
Aumento dell'iva
Revisione trattati europei

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]