Lavoro nel mondo finance: i profili più ricercati nel settore assicurativo, bancario e finanziario

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

6 dicembre 2017 - 12:39

MILANO (Finanza.com)

Dopo un periodo buio con la crisi finanziaria degli scorsi anni, i settori assicurativo, bancario e finance dovrebbero tornare a vivere un momento positivo. Secondo Kelly Services molte società operative in questo ambito stanno ricercando figure specializzate, in grado di rilanciare gli affari nel medio e lungo termine e che dimostrino di avere le capacità per capire e saper gestire la complessità del business.
In particolare, nel settore assicurativo, il mestere del futuro sarebbe quello del liquidatore di sinistri, che ha la responsabilità di valutare, negoziare, liquidare e gestire i sinistri, oltre che e dell'underwriting, che si occupa della valutazione e dell’assunzione del rischio. In entrambi i casi, lo stipendio può variare dai 30mila ai 40mila euro all'anno a seconda dell'esperienza.
Nel banking, l'attività che sta tornando in auge è quella dell’asset management e del wealth management. Si tratta di professionisti che si occupano della gestione di patrimoni istituzionali e privati, offrendo consulenza sulla gestione del portafoglio. Sono necessari studi economici e grandi capacità relazionali oltre a un background in questo settore, dove si iniziano a muovere i primi passi subito dopo la laurea per arrivare a posizioni senior. Lo stipendio varia dai 40mila fino a superare i 100mila euro in base all’esperienza e al portafoglio gestito. Sempre in questo ambito, sta emergendo la figura del gestore corporate. Il compito è di coordinare e consigliare le aziende nella gestione dei propri asset e dei propri patrimoni.
Infine, nel finance è sempre più richiesto l’accountant, ossia la figura del contabile che si occupa della registrazione di tutte le transazioni economiche di un'azienda. Ma non solo. Le aziende sono a caccia anche di credit specialist e controller. La prima figura si occupa delle attività amministrative (analisi e gestione del flusso finanziario) e operative legate al credito, dalla gestione alla riscossione credito, mentre la seconda si occupa di controllo di gestione, dell’interpretazione e della valutazione delle attività aziendali attraverso analisi e reporting. È responsabile, dunque, di tutte quelle attività che permettono di mantenere costante il monitoraggio della performance. Infine, il consolidation & reporting manager, una figura senior che si occupa di consolidare i dati di bilancio, facendo reporting verso la direzione e/o l’internazionale.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Annunci pubblicitari

Calcolatori

calcolatori auto fondi obbligazioni casa Rata mutuo

Sondaggi

Dove sarà l'indice Ftse Mib a fine anno?
Molto superiore ai livelli attuali (22.370)
Molto al di sotto ai livelli attuali
Agli stessi livelli
Poco di sopra ai livelli attuali
Poco di sotto ai livelli attuali

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]