Rc Auto: il premio continua ad aumentare, Friuli Venezia Giulia e Campania in testa

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

12 settembre 2018 - 09:29

MILANO (Finanza.com)

Il premio medio dell’Rc auto in Italia continua ad aumentare. Secondo l’osservatorio di Facile.it aggiornato ad agosto, per assicurare un’auto servono mediamente 582,71 euro, ovvero lo 0,90% in più rispetto ad un anno fa. "Considerando anche altri dati ufficiali - ha anticipato Diego Palano, responsabile BU assicurazioni di Facile.it - è possibile attendersi per il 2018 un periodo di sostanziale stabilità sul fronte dei prezzi".

Leggendo nel dettaglio i risultati emerge però un andamento regionale piuttosto differenziato. Se è vero che i rincari hanno riguardato gli automobilisti di 13 regioni italiane, è altrettanto vero che nelle altre 7 le tariffe sono diminuite. La forbice delle variazioni annuali, quindi, è compresa tra il –8,23% della Valle d’Aosta e il +6,12% del Friuli Venezia Giulia.

Dove le tariffe sono aumentante
A guidare la classifica dei rincari c’è il Friuli Venezia Giulia, che nel corso dei 12 mesi ha visto crescere del 6,12% il premio medio Rc auto. Gli automobilisti della regione possono però consolarsi perché, nonostante gli aumenti, il costo medio per assicurare un’automobile (433,60 euro) rimane tra i più bassi d'Italia. Segue nella classifica degli aumenti la Campania, dove la tariffa Rc auto è salita del 4,68%. Gli automobilisti campani continuano a pagare il premio medio più alto d'Italia, che ormai da mesi ha superato la soglia psicologica dei 1.000 euro stabilizzandosi a 1.036,20 euro, vale a dire quasi il 78% in più rispetto alla media nazionale. Terzo posto per il Trentino Alto Adige, con un aumento delle tariffe pari al 4,56%, ma anche in questo caso il premio medio, 434,85 euro, risulta essere tra i più bassi del Paese.

Dove le tariffe sono diminuite
Sette le regioni italiane che, invece, evidenziando un calo delle tariffe su base annuale. Guida la classifica la Valle d’Aosta, dove il premio medio, pari a 371,95 euro, è diminuito dell’8,23%, confermando la regione come l’area del Paese dove assicurare un’auto costa meno. Segue nella graduatoria l’Umbria, dove la tariffa media è diminuita del 6,17%, stabilizzandosi a 531,42 euro, mentre al terzo posto si posiziona la Calabria. Qui, però, nonostante il calo del 2,17% rispetto a 12 mesi fa, le tariffe continuano a restare molto elevate, con un premio medio pari a 674,37 euro, secondo solo a quello della Campania.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Annunci pubblicitari

Calcolatori

calcolatori auto fondi obbligazioni casa Rata mutuo

Sondaggi

Dopo il recente calo delle Borse Usa, cosa succederà a Wall Street?
Ci sarà rotazione settoriale
I titoli tech riprenderanno la corsa
Assisteremo a nuova flessione
Ci sarà una fase di consolidamento
E' il momento per le borse europee

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]