Scheda ETF

Nome: db x-trackers Stoxx Europe 600 Ucits ETF 1C

Dati principali

Nome: db x-trackers Stoxx Europe 600 Ucits ETF 1C
Sottostante: Stoxx Europe 600 Index
Mercato di riferimento: Azionario Europa
Emittente: DB x-trackers
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 80,87 EUR   Data: 14.8.2018   Massimo (giorno): 81,21   Minimo (giorno): 80,87

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi
6 mesi
12 mesi
36 mesi
  val.
Costi gestione annui 0,20%
Armonizzato
Dividendo distribuito
Data stacco dividendo
Descrizione e commento:
L'obiettivo di investimento dell'Etf è quello di replicare il rendimento dell'indice Stoxx Europe 600, che raccoglie 600 società ad alta, media e bassa capitalizzazione di 18 paesi europei. Il prodotto non intende procedere alle distribuzioni di dividendi. Lo strumento appare indicato per chi desidera prendere un'esposizione piena sul mercato azionario europeo con un elevato grado di liquidità e buono di diversificazione geografica e settoriale. L’andamento dell’investimento sarà quindi strettamente dipendente dalla situazione economica europea.
Sintesi:
L’Etf consente all’investitore di partecipare al rialzo dei titoli azionari del Vecchio continente quotati nelle principali borse europee. L’investimento appare ben diversificato sia a livello geografico sia a livello settoriale. E’ indicato per investimenti di medio/lungo periodo, e risulterà premiante se l’investimento viene effettuato in periodi di forte e stabile espansione economica.
Indice sottostante:
L'indice Stoxx Europe 600 raccoglie 600 società ad alta, media e bassa capitalizzazione di 18 paesi europei: Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Islanda, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Olanda, Norvegia, Portogallo, Spagna, Svezia, Svizzera e Regno Unito. L'indice è un total return che calcola il rendimento delle partecipazioni azionarie presupponendo il reinvestimento di tutti i dividendi e le distribuzioni. E' espresso in euro.
Strategia:
L'investimento è finalizzato a sfruttare le potenzialità e l’andamento delle società quotate nel Vecchio continente. Lo strumento è caratterizzato da un profilo di rischio medio/alto ed è poco consigliabile per investimenti in ottica di breve periodo. Lo scenario più favorevole per l’investimento in questo Etf rimane quello di una forte crescita economica a livello europeo, preferibilmente caratterizzata da un basso tasso di inflazione e con tassi di interesse decrescenti.
Fattori di rischio:
L’investimento appare ben bilanciato a livello settoriale e geografico. La dinamica dei tassi di interesse ha complessivamente una rilevanza contenuta, anche se l’investimento rimane senza dubbio favorito da politiche monetarie espansive. Per quanto riguarda il rischio cambio bisogna tenere conto della definizione dell’Etf in euro ma della presenza di società dell’area della sterlina. Quindi il fondo è esposto alle variazione del cambio euro/sterlina, e in parte euro/franco svizzero.

Sondaggi

Quale sarà il primo provvedimento economico del governo Conte?
Reddito di cittadinanza
Flat tax
Revisione legge Fornero
Aumento dell'iva
Revisione trattati europei

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]