Scheda ETF

Nome: Db x-trackers II Markit Iboxx Japan Sovereign Ucits ETF

Dati principali

Nome: Db x-trackers II Markit Iboxx Japan Sovereign Ucits ETF
Sottostante: Markit Iboxx Japan Sovereign Index
Mercato di riferimento: Titoli di Stato
Emittente: DB x-trackers
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 10,886 EUR   Data: 14.8.2018   Massimo (giorno): 10,886   Minimo (giorno): 10,842

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi
6 mesi
12 mesi
36 mesi
  val.
Costi gestione annui 0,15%
Armonizzato
Dividendo distribuito
Data stacco dividendo
Descrizione e commento:
Il Db x-trackers II Markit Iboxx Japan Sovereign Ucits ETF si rifà Markit Iboxx Japan Sovereign Index permettendo di avvantaggiarsi della salita dei prezzi delle obbligazioni governative giapponesi.
Sintesi:
Il Db x-trackers II Markit Iboxx Japan Sovereign Ucits ETF è uno strumento di investimento che permette di prendere una posizione su un paniere diversificato di titoli di stato giapponesi. L’investimento risente negativamente dei rialzi dei tassi di interesse ed è condizionato dall’andamento del cambio euro/yen.
Indice sottostante:
L'indice Markit Iboxx Japan Sovereign Index rappresenta il mercato dei titoli di debito pubblico emessi in Yen Giapponesi dal governo giapponese ed è calcolato sulla base dei prezzi forniti da Japan Bond Trading Company Ltd. L’indice viene calcolato una volta al giorno alla chiusura delle negoziazioni. Sono idonee a far parte dell’indice le obbligazioni in yen a tasso fisso i cui flussi di cassa possono essere previsti anticipatamente, con scadenza residua di almeno 1 anno a ciascuna data di ribilanciamento e che abbiano un importo minimo in circolazione pari ad almeno 200 miliardi di yen. L'indice è total return e quindi calcola il rendimento degli elementi costitutivi dello stesso presupponendo il reinvestimento di tutti i pagamenti cedolari ed i proventi.
Strategia:
Questo Etf è rivolto all’investitore interessato ad effettuare un investimento nelle obbligazioni governative giapponesi. Lo strumento può essere utilizzato per migliorare la diversificazione complessiva di un portafoglio troppo concentrato sul settore azionario garantendo un reddito sicuro ad intervalli di tempo regolari.
Fattori di rischio:
Il principale rischio di questo strumento è legato al cambio euro/yen. Tutte le obbligazioni sono infatti denominate in “yen” esponendo l’investitore domestico direttamente al rischio valutario. L’Etf risente negativamente delle fasi caratterizzate da rialzi dei tassi di interesse: risulta quindi poco adatto alle fasi di rafforzamento del ciclo economico internazionale quando le politiche monetarie delle banche centrali passano da espansive a restrittive.

Sondaggi

Quale sarà il primo provvedimento economico del governo Conte?
Reddito di cittadinanza
Flat tax
Revisione legge Fornero
Aumento dell'iva
Revisione trattati europei

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]