Scheda ETF

Nome: Amundi Etf Ex AAA Govt Bond EuroMts

Dati principali

Nome: Amundi Etf Ex AAA Govt Bond EuroMts
Sottostante: EUROMTS EX-AAA GOVERNMENT
Mercato di riferimento: Titoli di Stato
Emittente: AMUNDI Etf
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 227,46 EUR   Data: 14.8.2018   Massimo (giorno): 227,49   Minimo (giorno): 227,16

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi
6 mesi
12 mesi
36 mesi
  val.
Costi gestione annui 0,14%
Armonizzato
Dividendo distribuito No
Data stacco dividendo
Descrizione e commento:
L'obiettivo di Amundi Etf Ex AAA Govt Bond EuroMts è di replicare il più esattamente possibile l'andamento dell'indice EuroMts ex-AAA Government. Questo Etf consente di investire su un portafoglio di titoli emessi dai governi degli Stati membri dell'area euro con rating inferiore ad 'AAA' (o inferiore alla classe di rating equivalente di S&P, Moody's e Fitch).
Sintesi:
Questo fondo è destinato ad un investitore che cerca una valorizzazione del suo capitale sul lungo termine, che
vuole esporsi ai mercati delle obbligazioni emesse dai governi degli Stati membri della zona euro. La durata minima di investimento raccomandata è di 5 anni.
Indice sottostante:
L'indice EuroMts ex-AAA Government è un indice obbligazionario di tipo total return (cioè con il reinvestimento delle cedole dei componenti) denominato in euro. Le obbligazioni che entrano nella composizione dell'indice fanno parte dell'universo dei titoli emessi dai governi degli Stati membri della zona euro con rating inferiore ad 'AAA' (o inferiore alla classe di rating equivalente di S&P, Moody's e Fitch). In altri termini, i titoli rappresentati sono titoli di debito con caratteristiche di qualità inferiori rispetto a quelli
emessi da altri stati sovrani della zona euro. La sua composizione viene rivista ogni mese.
Strategia:
L'Etf ha come obiettivo quello di replicare le evoluzioni della performance dell'indice Ex AAA Govt Bond EuroMts. Il fondo sarà quindi costantemente esposto su uno o più mercati dei tassi della zona euro. Gli strumenti saranno principalmente titoli di Stato, buoni del Tesoro, certificati di deposito, carte commerciali, obbligazioni emesse da imprese dei paesi dell'Ocse, Bmtn (Buoni a Medio Termine Negoziabili) ed Emtn (Euro Medium Term Notes).
Fattori di rischio:
L'Etf presenta un rischio obbligazionario. Le variazioni dei mercati obbligazionari possono infatti comportare delle importanti variazioni dell'attivo netto che possono avere un impatto negativo sull'evoluzione del valore patrimoniale netto del fondo. Inoltre questo Etf è esposto anche al rischio di tasso, vale a dire al rischio di variazione dei prezzi degli strumenti di tasso derivante dalle variazioni dei tassi di interesse. Il rischio di tasso è misurato dalla sensibilità. In periodo di rialzo (in caso di sensibilità positiva) o di ribasso (in caso di sensibilità negativa) dei tassi di interesse, il valore patrimoniale netto potrà evolvere in modo sensibile.

Sondaggi

Quale sarà il primo provvedimento economico del governo Conte?
Reddito di cittadinanza
Flat tax
Revisione legge Fornero
Aumento dell'iva
Revisione trattati europei

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]