Scheda ETF

Nome: Lyxor Ucits Etf Euro Stoxx 50

Dati principali

Nome: Lyxor Ucits Etf Euro Stoxx 50
Sottostante: Euro Stoxx 50
Mercato di riferimento: Azionario Europa
Emittente: Lyxor
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 29,69 EUR   Data: 10.12.2018   Massimo (giorno): 29,75   Minimo (giorno): 29,56

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi -17,29
6 mesi -17,29
12 mesi -17,29
36 mesi -20,9
  val.
Costi gestione annui 0,20%
Armonizzato Si
Dividendo distribuito 0,18 EUR
Data stacco dividendo 11/12/2013
Descrizione e commento:
Questo ETF appartenente alla categoria degli azionari Europa replicando la performance dell’indice DJ Euro STOXX 50. Al suo interno si nota una netta prevalenza di imprese francesi, tedesche e olandesi. La diversificazione complessiva è sufficientemente elevata sia a livello di numero dei titoli sia a livello di settori rappresentati.


Sintesi:
Lyxor Euto Stoxx 50 è un Etf adatto a chi voglia un investimento focalizzato sulle blue chip dell’area euro, aziende nella maggior parte dei casi di grandi dimensioni e fortemente internazionalizzate.
Indice sottostante:
L’indice Euro Stoxx 50 riunisce 50 azioni delle maggiori società dell’area europea, con le quali copre circa il 60% del più vasto indice Euro STOXX. La valuta di riferimento è l’euro. Il numero di azioni è relativamente contenuto e comunque in grado di garantire una copertura settoriale completa. La diversificazione effettiva è abbastanza soddisfacente anche se a livello settoriale si nota un'importanza decisamente elevata del comparto finanziario. Importante anche il peso dell’energia, delle telecomunicazioni e delle utility.
Strategia:
Lyxor Euro Stoxx 50 è ideale per chi sia alla ricerca di un investimento molto focalizzato, in questo caso sulle 50 blue chip dell’area euro. Adatto alle fasi di espansione economica, per la preponderante presenza dei titoli finanziari, le sue performance sono più legate all’andamento del ciclo economico mondiale che a quello europeo, viste le caratteristiche di internazionalizzazione delle imprese in esso contenute. Il legame con la moneta unica espone l’Etf alle oscillazioni dell’euro una cui rivalutazione eccessiva rispetto alle altre divise potrebbe mettere in difficoltà le blue chip dell’area. La copertura offerta dei settori è buona anche se il numero di titoli contenuti è relativamente basso e concentrato su tre sole nazioni.
Fattori di rischio:
L’Etf Lyxor Euro Stoxx 50 è correlato al ciclo economico, soprattutto alle fasi iniziali caratterizzate da bassi tassi di interesse. Infatti il peso dei titoli del comparto finanziario e il maggiore indebitamento medio delle imprese dell’area euro fanno sì che i riflessi di incrementi nei tassi di interesse siano negativi. Già detto dell’esposizione al rischio cambio, l’Etf risente negativamente dell’aumento di prezzo delle materie prime in quanto non presenta società operanti nel settore estrattivo, ma piuttosto dipendenti dal loro utilizzo. Tra i settori difensivi buono il contributo offerto dalla telefonia mentre il peso non trascurabile del comparto energetico lo favorisce in occasione di aumenti del prezzo del petrolio.spor

Sondaggi

Dopo il recente calo delle Borse Usa, cosa succederà a Wall Street?
Ci sarà rotazione settoriale
I titoli tech riprenderanno la corsa
Assisteremo a nuova flessione
Ci sarà una fase di consolidamento
E' il momento per le borse europee

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]