Scheda ETF

Nome: iShares $ Corporate Bond Ucits ETF

Dati principali

Nome: iShares $ Corporate Bond Ucits ETF
Sottostante: Markit iBoxx USD Liquid Investment Grade Index
Mercato di riferimento: Obbligazionario Corporate
Emittente: iShares
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 94,68 EUR   Data: 23.10.2018   Massimo (giorno): 94,68   Minimo (giorno): 94,34

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi
6 mesi
12 mesi
36 mesi
  val.
Costi gestione annui 0,20%
Armonizzato Si
Dividendo distribuito 0,8715 USD
Data stacco dividendo 27/11/2013
Descrizione e commento:
L’iShares $ Corporate Bond Ucits ETF replica fedelmente, con una gestione passiva, l’andamento del sottostante Markit iBoxx USD Liquid Investment Grade Index, composto da obbligazioni societarie denominate in dollari. L’investimento è indirizzato verso i bond con rating “investment grade”, quelli non speculativi. Lo strumento è adatto per chi voglia un investimento diversificato nel mercato obbligazionario corporate statunitense con una rischiosità leggermente superiore a quella dei titoli di Stato, rispetto ai quali offre una redditività superiore. Il dividendo viene staccato ogni 3 mesi, caratteristica apprezzata da chi necessiti di un flusso di cassa costante nel tempo.
Sintesi:
L'iShares $ Corporate Bond Ucits ETF è indicato per chi intende effettuare un investimento diversificato sui corporate bond statunitensi, con l'obiettivo di ottenere un rendimento superiore all'investimento in titoli di Stato. Da tenere presente la dinamica dei tassi di interesse e l'esposizione al cambio euro/dollaro.
Indice sottostante:
L’indice Markit iBoxx USD Liquid Investment Grade rappresenta il mercato obbligazionario corporate degli Stati Uniti con rating non speculativo o “investment grade”. L’indice è composto da una trentina di titoli obbligazionari e viene aggiornato ogni mese. L'ingresso nell'indice è legato al rating e a un determinato livello di liquidità dell’emissione. L’analisi settoriale evidenzia il peso preponderante dei titoli finanziari con circa il 40%, seguiti a distanza da industriali, utilities, telecom e società tecnologiche. L’analisi delle scadenze evidenzia una durata media di 12 anni.
Strategia:
L’investimento è indicato per chi voglia diversificare il proprio portafoglio obbligazionario con bond in valuta dollari. Il grado di diversificazione è relativamente elevato sia per numero di titoli sia a livello settoriale, tanto da garantire una sufficiente diversificazione anche se preso singolarmente. In questo caso è bene non trascurare il rischio di cambio.
Adatto a fasi di espansione monetaria, con tassi di interesse in calo e tassi di inflazione contenuti. Poco adatto quando il clima economico internazionale si rafforza e i tassi di riferimento si innalzano. Il rischio dell'investimento è relativamente contenuto data la limitazione imposta al giudizio di merito dei bond che deve essere superiore a BBB, non speculativo.
Fattori di rischio:
L’investimento in questo Etf espone l’investitore europeo alle oscillazioni del cambio euro/dollaro. Inoltre i rialzi dei tassi di riferimento potrebbero ripercuotersi sul valore dei prezzi delle obbligazioni e quindi sul rendimento dell’Etf. Meno rilevante rispetto ad altri prodotti obbligazionari è il rischio legato a revisioni del rating di credito delle varie società.

Sondaggi

Quali effetti dopo la manovra del Governo che porta il deficit al 2,4%
Il provvedimento viene bocciato dalla Ue
Aumenta lo spread Btp/Bund
Il Governo conferma il provvedimento
Le agenzie di rating tagliano il giudizio
Non cambia nulla sui mercati
Cresce il consenso del Governo

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]