Scheda ETF

Nome: iShares Msci Taiwan Ucits ETF

Dati principali

Nome: iShares Msci Taiwan Ucits ETF
Sottostante: Msci Taiwan
Mercato di riferimento: Azionario Mercati Emergenti
Emittente: iShares
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 39,06 EUR   Data: 22.5.2018   Massimo (giorno): 39,06   Minimo (giorno): 38,93

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi
6 mesi
12 mesi
36 mesi
  val.
Costi gestione annui 0,74%
Armonizzato Si
Dividendo distribuito 0,525 USD
Data stacco dividendo 28/8/2013
Descrizione e commento:
L’iShares Msci Taiwan Ucits ETF replica l’andamento dell’indice Msci Taiwan, che rappresenta i titoli azionari più importanti quotati sulla Borsa del mercato emergente di Taiwan. L’Etf, lanciato sul mercato italiano nel mese di marzo 2006, è indicato per gli investitori che vogliano accedere all’investimento azionario in una tra le nazioni a più elevato tasso di sviluppo nello scenario mondiale. I costi di gestione di questo prodotto si collocano nella parte alta tra gli Etf quotati a Piazza Affari: tale costo rimane comunque relativamente contenuto e giustificato dalla bassa liquidità dei titoli presenti in portafoglio e dagli alti costi di transazione. L’elevata volatilità del mercato sottostante, infine, rende lo strumento adatto ad un investimento con finalità di carattere speculativo nel medio e breve periodo. Due volte all'anno viene distribuito un dividendo.
Sintesi:
L’Etf iShares Msci Taiwan Ucits ETF è uno strumento nato per garantire un investimento mirato nei titoli azionari di un paese ad alto tasso di sviluppo come Taiwan. I rischi da ponderare prima di effettuare tale investimento sono legati ad una elevata specializzazione geografica e settoriale, in particolare nei confronti dei titoli tecnologici. La volatilità dell’indice sottostante e del cambio suggeriscono di pesare correttamente l’investimento all’interno di un portafoglio azionario diversificato.
Indice sottostante:
L’indice Msci Taiwan è composto da oltre 100 titoli azionari tra i più capitalizzati e liquidi negoziati presso la Borsa di Taiwan. L’indice viene ricalcolato con cadenza trimestrale. L’allocazione settoriale vede un peso predominante del comparto tecnologico. I settori hardware, informatica e semiconduttori pesano complessivamente per quasi il 60% dell’intero indice. Seguono i titoli finanziari e dei materiali, mentre pesi via via meno rilevanti spettano al settore telecom, agli industriali, ai generi di largo consumo e all'energia. L’indice appare complessivamente poco diversificato. Oltre al peso decisamente sproporzionato del settore tecnologico, il titolo in assoluto più pesante, Taiwan Semiconductor, supera da solo il 14% dell’intero indice.
Strategia:
L'Etf iShares Msci Taiwan Ucits ETF (Inc) è consigliato all’investitore che voglia assumere una posizione rialzista sul mercato azionario di Taiwan. Considerata la assoluta specializzazione geografica e settoriale, lo strumento appare indicato per effettuare una efficace politica di diversificazione del portafoglio solamente qualora venga inserito all’interno di un portafoglio differenziato, per sfruttare le caratteristiche del settore tecnologico, che assume un peso predominante all’interno dell’indice sottostante.
L'Etf può essere interessante in ottica di rotazione e diversificazione settoriale, aumentando o riducendo l´esposizione al settore tecnologico e la rischiosità complessiva del portafoglio a seconda di fasi di mercato più o meno favorevoli. L’alta volatilità dell’indice sottostante, infine, rende lo strumento interessante in ottica di trading di breve periodo.rom
Fattori di rischio:
La specializzazione geografica e settoriale dell’Etf fa si che lo strumento abbia un elevato grado di esposizione al ciclo economico. Il settore IT si caratterizza infatti per potenzialità di crescita elevate ed i prezzi dei titoli componenti l’indice incorporano elevati utili futuri. Da ciò discende l’importanza delle aspettative sugli utili futuri da parte degli investitori. Il momento ideale per entrare in questo Etf potrebbe quindi essere una fase di consolidamento dei ribassi successivi alla fine di periodi di euforia dei mercati, dove l’importanza delle aspettative tende a prevalere sui fondamentali delle società. L’Etf, considerato il peso relativamente contenuto dei titoli energetici, risente negativamente dell’apprezzamento delle materie prime e del petrolio. Meno rilevante, invece, appare la dinamica dei tassi di interesse. Da ultimo, ma non certo per importanza, occorre ricordare il rischio di cambio che, a causa della elevata volatilità del dollari di Taiwan rispetto all’euro, potrebbe incidere in maniera significativa sul rendimento complessivo dell’Etf.

Sondaggi

Da quali schieramenti sarà composto il nuovo governo?
Centro destra + Centro Sinistra
Movimento 5 Stelle + Lega
Movimento 5 Stelle + Centro Sinistra
Centro destra + Movimento 5 Stelle

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]