Scheda ETF

Nome: iShares $ High Yield Capped Bond

Dati principali

Nome: iShares $ High Yield Capped Bond
Sottostante: Markit iBoxx USD Liquid High Yield Capped
Mercato di riferimento: Obbligazionario Corporate
Emittente: iShares
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 86,3 EUR   Data: 11.12.2018   Massimo (giorno): 86,34   Minimo (giorno): 86,28

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi -9,55
6 mesi -9,55
12 mesi -9,55
36 mesi -10,56
  val.
Costi gestione annui 0,50%
Armonizzato
Dividendo distribuito 3,1056 USD
Data stacco dividendo 23/10/2013
Descrizione e commento:
L'iShares $ High Yield Capped Bond permette di prendere posizione su un indice composto da obbligazioni societarie di tipo sub-investment grade denominate in dollari statunitensi. La replica dell’indice è fisica a campionamento. E' prevista la distribuzione di dividendi su base semestrale.
Sintesi:
Questo Etf si rifà a obbligazioni societarie di tipo sub-investment grade denominate in dollari statunitensi.
Indice sottostante:
L’indice Markit iBoxx USD Liquid High Yield Capped comprende obbligazioni societarie di tipo sub-investment grade denominate in dollari statunitensi. L’emissioni per essere comprese nell'indice devono avere almeno 400 milioni di dollari di titoli ancora in circolazione. L’indice prevede un cap per emittente pari al 3% e un cap del 10% per le emissioni in regime di private placement. I singoli emittenti sono presenti nell'indice secondo una ponderazione per capitalizzazione di mercato dell’emissione obbligazionaria (vale a dire, prezzo unitario delle obbligazioni per il numero di obbligazioni emesse). La durata massima all'emissione deve essere pari a 15 anni e la vita residua minima deve essere di 1,5 anni per le obbligazioni non ancora incluse nell'Indice e di un anno per le obbligazioni già presenti nell'indice.
Strategia:
L’investimento consente attraverso un singolo acquisto di accedere a un paniere di emissioni obbligazionarie numericamente elevato e caratterizzato da una efficace diversificazione settoriale. L’investimento risulterà premiante se effettuato in una fase caratterizzata da espansione monetaria, con tassi di interesse calanti e con una inflazione contenuta.
Fattori di rischio:
La valuta di trattazione sul mercato regolamentato Borsa Italiana (Euro) non corrisponde alla valuta dei titoli che compongono l’Indice (USD) e pertanto l’investitore è esposto alle variazioni del tasso di cambio tra la valuta del suddetto mercato e le valute dei titoli componenti l’indice.

Sondaggi

Dopo il recente calo delle Borse Usa, cosa succederà a Wall Street?
Ci sarà rotazione settoriale
I titoli tech riprenderanno la corsa
Assisteremo a nuova flessione
Ci sarà una fase di consolidamento
E' il momento per le borse europee

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]