Scheda ETF

Nome: iShares Euro High Yield Corporate Bond UCITS ETF

Dati principali

Nome: iShares Euro High Yield Corporate Bond UCITS ETF
Sottostante: Markit iBoxx Euro Liquid High Yield
Mercato di riferimento: Obbligazionario Corporate
Emittente: iShares
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 99,66 EUR   Data: 11.12.2018   Massimo (giorno): 99,66   Minimo (giorno): 99,64

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi -7,97
6 mesi -7,97
12 mesi -7,97
36 mesi -8,66
  val.
Costi gestione annui 0,50%
Armonizzato
Dividendo distribuito 3,5279 EUR
Data stacco dividendo 28/8/2013
Descrizione e commento:
L'iShares Euro High Yield Corporate Bond UCITS ETF offre agli investitori un accesso al segmento delle obbligazioni societarie denominate in euro ad alto rendimento. In particolare il fondo offre un'esposizione a circa 100 tra i titoli più liquidi denominati in euro con un rating inferiore all’investment grade, replicando
l’andamento dell’indice sottostante Markit iBoxx Euro Liquid High Yield. Lo strumento appare idoneo per l’investitore che sia interessato ad investire nel mercato obbligazionario corporate.
Sintesi:
L’iShares Euro High Yield Corporate Bond UCITS ETF consente un investimento sul mercato obbligazionario corporate denominato in euro. Da valutare attentamente la dinamica dei tassi di interesse che potrebbe avere conseguenze significative sul rendimento complessivo dell’Etf stesso.
Indice sottostante:
L'indice di riferimento Markit iBoxx Euro Liquid High Yield, sviluppato da Markit, raccoglie obbligazioni a tasso fisso e variabile denominate in euro ed emesse da società dell’area euro e non, con rating BB, B o CCC, oppure senza rating ma che possono essere ritenute di qualità equivalente a obbligazioni con rating inferiore ad investment-grade al momento dell’acquisto. Quasi due terzi delle obbligazioni incluse nel portafoglio hanno attualmente un rating BB e solo il 5% dell’indice è composta da obbligazioni con rating CCC. In termini di composizione settoriale, l’indice è rappresentato per circa la metà da titoli relativi a società operanti nel mercato dei beni di consumo, industriale e dei materiali di base. Nessun titolo presente in portafoglio ha un’esposizione superiore al 2%. L'indice utilizza fonti multiple per la definizione dei prezzi, basandosi su un valore medio dei rating assegnati da Fitch, Standard & Poor's e Moody's a ciascuno strumento di debito per determinarne l'inclusione.
Strategia:
L’investimento in questa tipologia di Etf è indicato alle persone che intendono indirizzare parte del proprio capitale nelle obbligazioni denominate in euro ed emesse da società dell’area euro e non. L’investimento consente attraverso un singolo acquisto di accedere a un paniere di emissioni obbligazionarie numericamente elevato e caratterizzato da una efficace diversificazione settoriale. L’investimento risulterà premiante se effettuato in una fase caratterizzata da espansione monetaria, con tassi di interesse calanti e con una inflazione contenuta. Di contro l’investimento risulta poco adatto nei momenti di rafforzamento del clima economico internazionale quando le banche centrali potrebbero avviare politiche monetarie restrittive.
Fattori di rischio:
Il fattore di rischio fondamentale è legato alla dinamica dei tassi di interesse: l’avvio di una politica monetaria restrittiva avrebbe effetti negativi sul valore dei prezzi delle obbligazioni e di conseguenza sul rendimento complessivo dell’Etf. Un altro rischio è legato alla possibile revisione al ribasso del rating di credito delle varie società.

Sondaggi

Dopo il recente calo delle Borse Usa, cosa succederà a Wall Street?
Ci sarà rotazione settoriale
I titoli tech riprenderanno la corsa
Assisteremo a nuova flessione
Ci sarà una fase di consolidamento
E' il momento per le borse europee

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]