Scheda ETF

Nome: iShares Euro Corporate Bond ex-Financials UCITS ETF

Dati principali

Nome: iShares Euro Corporate Bond ex-Financials UCITS ETF
Sottostante: Barclays Euro Corporate ex-Financials Bond
Mercato di riferimento: Obbligazionario Corporate
Emittente: iShares
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 115,68 EUR   Data: 19.10.2018   Massimo (giorno): 115,73   Minimo (giorno): 115,68

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi
6 mesi
12 mesi
36 mesi
  val.
Costi gestione annui 0,20%
Armonizzato
Dividendo distribuito 1,3942 EUR
Data stacco dividendo 18/12/2013
Descrizione e commento:
L'iShares Euro Corporate Bond ex-Financials UCITS ETF si rifà a un indice composto da bond societari di tipo investment grade denominati in euro ed emessi da società industriali e di servizi pubblici.
Nel caso di successivo declassamento degli strumenti a sub-investment grade, l'ETF potrà continuare a detenere i titoli in questione fino a quando gli stessi non saranno più parte dell’indice di riferimento. La replica dell’indice è fisica a campionamento. E' prevista la distribuzione di dividendi su base semestrale.
Sintesi:
Questo Etf consente l'accesso ad un paniere diversificato e liquido di obbligazioni corporate, denominate in euro, emesse da società con rating investment grade con l'esclusione delle emissioni di società del settore finanziario.
Indice sottostante:
L’indice Barclays Euro Corporate ex-Financials Bond offre esposizione a titoli a reddito fisso di tipo investment grade denominati in euro emessi da società industriali e di servizi pubblici, escludendo gli emittenti finanziari. Alla data di ribilanciamento nella quale vengono inseriti nell'indice essi hanno una vita residua pari ad almeno un anno (ossia il periodo di tempo precedente la data di rimborso) e un importo minimo in essere pari a 300 milioni di euro.
Strategia:
L’investimento in questa tipologia di Etf è indicato a coloro che intendono indirizzare parte del proprio capitale nelle obbligazioni a reddito fisso corporate del settore non finanziario, e che ricercano un rendimento complessivo superiore a quanto ottenibile rivolgendosi ai tradizionali titoli di stato. L’investimento consente attraverso un singolo acquisto di accedere a un paniere di emissioni obbligazionarie numericamente elevato. L’investimento risulterà premiante se effettuato in una fase caratterizzata da espansione monetaria, con tassi di interesse calanti e con una inflazione contenuta.
Fattori di rischio:
Il fattore di rischio fondamentale è legato alla dinamica dei tassi di interesse: l’avvio di una politica monetaria restrittiva avrebbe effetti negativi sul valore dei prezzi delle obbligazioni e di conseguenza sul rendimento complessivo dell’Etf. Un altro rischio è legato alla possibile revisione al ribasso del rating di credito delle società. Il grado di diversificazione è relativamente elevato sia per numero di titoli sia a livello settoriale.

Sondaggi

Quali effetti dopo la manovra del Governo che porta il deficit al 2,4%
Il provvedimento viene bocciato dalla Ue
Aumenta lo spread Btp/Bund
Il Governo conferma il provvedimento
Le agenzie di rating tagliano il giudizio
Non cambia nulla sui mercati
Cresce il consenso del Governo

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]