Scheda ETF

Nome: HSBC Msci World UCITS ETF

Dati principali

Nome: HSBC Msci World UCITS ETF
Sottostante: Msci World
Mercato di riferimento: Azionario Mondo
Emittente: Hsbc
Prospetto Informativo

Valori
Ultimo Valore: 18,664 EUR   Data: 10.8.2018   Massimo (giorno): 18,664   Minimo (giorno): 18,636

Rendimento %
Da inizio anno
3 mesi
6 mesi
12 mesi
36 mesi
  val.
Costi gestione annui 0,15%
Armonizzato
Dividendo distribuito
Data stacco dividendo
Descrizione e commento:
L’HSBC Msci World UCITS ETF punta a replicare l’andamento dell’indice azionario globale Msci World. L’ETF nasce per permettere all’investitore di accedere attraverso un unico strumento finanziario ad un portafoglio dei titoli più importanti e capitalizzati su scala mondiale. Le società che rientrano in questo investimento sono spesso leader di mercato in un settore maturo. I dividendi vengono distribuiti 4 volte l'anno.
Sintesi:
L’HSBC Msci World UCITS ETF permette all’investitore di possedere una partecipazione nei più importanti titoli quotati nelle principali borse mondiali. L’investimento appare sufficientemente diversificato sia a livello settoriale che geografico.
Indice sottostante:
L'Msci World é un indice che comprende titoli azionari negoziati presso le borse dei principali mercati azionari mondiali. L'indice è ponderato in base alla capitalizzazione del flottante. il ribilanciamento avviene su base trimestrale. L’allocazione geografica vede un peso predominante degli Usa, con circa il 50% del totale, seguiti a distanza da Giappone, Gran Bretagna, Francia, Canada, Svizzera e Germania. L’allocazione settoriale vede una posizione predominante dei finanziari, seguiti da tecnologici, industriali, energetici, produttori di beni di largo consumo e farmaceutici.
Strategia:
Lo strumento, dato l’elevatissimo grado di diversificazione geografica e settoriale, e la rappresentatività dei maggiori indici azionari mondiali, appare idoneo a costituire la parte preponderante dell’investimento azionario in portafoglio.
Fattori di rischio:
Dato lo scarso peso dei titoli europei rispetto a quelli di Usa, Giappone e Gran Bretagna il rischio principale è rappresentato dalle variazioni dei tassi di cambio tra euro e dollaro, yen e sterlina.
La dinamica dei tassi d’interesse ha complessivamente un impatto contenuto. Le aziende che rientrano in questo investimento operano infatti su scala multinazionale e non sono caratterizzate da elevato indebitamento.

Sondaggi

Quale sarà il primo provvedimento economico del governo Conte?
Reddito di cittadinanza
Flat tax
Revisione legge Fornero
Aumento dell'iva
Revisione trattati europei

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]